Ristoranti stellati in cui andare almeno una volta nella vita: i migliori

Ristoranti stellati in cui andare almeno una volta nella vita

In Italia, esiste una lista infinita di ristoranti stellati in cui bisogna andare a mangiare almeno una volta nella vita. Per essere considerate delle eccellenze, è sufficiente un ingrediente fondamentale e speciale. Ovvero quello di saper trasformare anche il piatto più semplice, in una vera e propria sublimità.

Ristoranti stellati in cui andare almeno una volta nella vita

I ristoranti stellati sono considerati tali per molteplici motivi. Il primo di questi è sicuramente la qualità dei prodotti: devono essere i migliori presenti sul mercato. In secondo luogo, le modalità e le tecniche di cucina: bisogna, ovviamente, riuscire a rendere unico qualsiasi piatto.

Un altro motivo, forse il principale, è la personalità dello chef: la sua passione, il suo talento, la sua creatività. Infine, altre due caratteristiche che un ristorante deve possedere sono: l’organizzazione e il servizio. L’insieme di tutti questi ingredienti determina l’unicità del ristorante.

Come abbiamo già detto, in Italia i ristoranti stellati in cui almeno una volta nella vita bisogna assolutamente andare sono veramente tanti. Vediamone solo alcuni tra le molteplici proposte.

ristoranti stellati in cui andare almeno una volta nella vita

Ristorante a Villa Crespi di A. Cannavacciuolo

Il ristorante con 2 stelle Michelin del conosciutissimo Chef napoletano Antonino Cannavacciuolo si trova all’interno del lussuoso hotel a 5 stelle, Villa Crespi, a Orta San Giulio, in provincia di Novara. Il ristorante all’interno di Villa Crespi è composto da tre sale, da un’incantevole veranda con una vista mozzafiato sul parco secolare e dal lounge bar, caratterizzato da uno stile moderno.

Lo Chef Cannavacciuolo, legato alla tradizione della sua terra d’origine, la Campania, e ispirato dalla terra che, ormai, lo ha adottato, il Piemonte, propone una cucina armoniosa e sorprendente che ci fa viaggiare da Nord a Sud. Come lui stesso la definisce: “una cucina mediterraneo-creativa coinvolgente ed emozionante”.

I numerosi menù dello Chef Cannavacciuolo offrono diverse gustose pietanze di pesce e di carne, accompagnate da specifiche degustazioni di vini. Un esempio di un eccellente piatto che fa parte del menù “Fuori Pista”, sono gli “scampi di Sicilia alla pizzaiola, acqua di polpo”.

Uno scampo di perfetta consistenza che viene spinto dall’acidità del pomodoro. Un piatto all’apparenza semplice, che nasconde tutta la creatività che contraddistingue lo Chef. Queste sono le caratteristiche del ristorante stellato dello Chef Cannavacciuolo, che lo rendono uno dei ristoranti in cui bisogna andare almeno una volta nella vita.

ristoranti stellati in cui andare almeno una volta nella vita

Ristorante Cracco di C. Cracco

Il ristorante Cracco dello Chef Carlo Cracco, con una stella Michelin, è situato in Galleria Vittorio Emanuele II, a Milano. Si compone di tre sale e due privé. La location è raffinata, caratterizzata da un’architettura elegante. All’interno del Ristorante, il Fumoir, un luogo in stile Art Deco, presenta una carta particolare, a base di ostriche, spaghetti al caviale e una selezione speciale Spigaroli.

Lo Chef Cracco è riuscito ad unire, in maniera armoniosa, la tradizione e l’innovazione, il tratto distintivo del suo ristorante. Si tratta di fare una vera e propria esperienza al suo interno: dal Café, alle degustazioni in Cantina ed eventi privati.

Il menù presenta diverse sfaccettature. Di fatti, propone sia portate inaspettate, come zuppa di pesce in crosta e tuorlo d’uovo marinato con asparagi verdi e tartufo nero. Sia molteplici piatti della tradizione, come il riso mantecato alla zafferano, il midollo alla piastra e il ragù di fegatini. Una cucina di grande qualità che merita di essere provata.

ristoranti stellati in cui andare almeno una volta nella vita

Bistrot Fourghetti di B. Barbieri

Lo Chef Bruno Barbieri è lo Chef italiano che ha conquistato il maggior numero di stelle Michelin: 7 in totale. Oltre ad essere un grande Chef, Bruno Barbieri è anche giudice di MasterChef Italia (talent show culinario) dalla prima edizione. Inoltre, è anche un instancabile viaggiatore: gira il mondo esibendosi in quelli che lui stesso definisce “teatri di cucina”.

Aperto dal 2016, il bistrot Fourghetti dello Chef Barbieri a Bologna, è il luogo ideale per passare una serata in compagnia, mangiando del buon cibo e bevendo buon vino. Oltre ad essere un bistrot, il Fourghetti è anche una locanda aperta a tutti: dispone di cinque camere.

Lo Chef Barbieri offre diverse portate con i suoi menù. Ha, inoltre, un menù esclusivo per il pranzo: “Fourghetti lunch”. Un menù completo composto da quattro portate, dall’antipasto al dolce, acqua e, infine, anche il caffè. Essendo di Bologna, uno dei piatti che più lo caratterizza sono sicuramente i tortellini. Si tratta di tortellini ripassati in una fonduta di parmigiano e profumo di noce moscata. Ecco perché bisogna assolutamente andare almeno una volta nella vita.

ristoranti stellati in cui andare almeno una volta nella vita

Ristorante Materia di D. Caranchini

Il ristorante Materia di Cernobbio, sul lago di Como, del giovane Chef Davide Caranchini è caratterizzato da uno stile minimal, semplice e moderno. Ma al tempo stesso accogliente. La cucina dello Chef Caranchini è caratterizzata da piatti, che come dice lui stesso, sono “frutto di ricerca e sperimentazione“, che accompagnano in un viaggio fatto di sapori, profumi ed emozioni.

Lo Chef Caranchini ha aperto questo ristorante insieme alla sua compagna Ambra Sberna, coordinatrice di sala, suo fratello Marco, responsabile di sala e loro cugino Luca Sberna, sommelier. Il ristorante Materia ha ricevuto l’ambita stella Michelin nel novembre del 2018, oltre al premio personale dato allo Chef Caranchini come “miglior giovane Chef dell’anno per la guida dell’Espresso 2018″.

Il menù del ristorante Materia presenta diversi piatti e diversi menù di degustazione, adatti a tutti: dagli amanti dei sapori più classici a quelli delle tendenze più moderne, che include piatti vegetariani. Un esempio di una delle portate offerte dal ristorante dello Chef Caranchini è il piccione “Az.Agr. Moncucco” cotto in crosta di sale
e fave di cacao. Un mix di gusti e sapori che possono sembrare distanti tra loro, ma che invece si abbinano perfettamente.

ristoranti stellati in cui andare almeno una volta nella vita

Ristorante Da Vittorio di V. Cerea

Il ristorante Da Vittorio, sito in Brusaporto, in provincia di Bergamo, a conduzione famigliare dei fratelli Cerea, si distingue per il paesaggio mozzafiato che lo circonda. Nei dieci ettari della tenuta possiamo trovare anche un campo da tennis, uno per il calcetto e due laghetti naturali, in un ideale percorso di relax.

Il ristorante si caratterizza per essere particolarmente legato alla tradizione. La cucina si contraddistingue per l’originalità e per il fatto che si incontrano i palati più diversi e le più diverse preferenze gastronomiche: carni e pesci, selvaggina e fruits de mer, tartufi e funghi ma anche piatti di verdure.

ristoranti stellati in cui andare almeno una volta nella vita

Potrebbe interessarti anche